Campionato seconda categoria – Girone C

Giornata 13 – 27/03/2022 16:00 – Campo sportivo di Masen di Giovo

Marcatori: 45′ Valenti (V), 10′ e 30′ Toldo (R) (V), 94′ Aldrighetti (G)

Vigolana: Martinelli, Eccher, Rizzi, Tomasi, Bannò, Bridi (82′ Dal Corso), Camazzola (65′ Dallapè), Giovanelli, Valenti (60′ Stanchina), Cianfaro, Toldo – all. Parlato [ disp: Casagrande, Costantino, Pedrotti, Filici ]

Giovo: Cerepi, Trapin (69′ Mosca), Salice (82′ Espinoza), Rossi M., Moser, Rossi S., Dalla Valle (72′ Clementi), Calovi M., Pojer (86′ Pellegrini), Aldrighetti, Bernardi – all. Rizzolli [ disp: Dal Pan, Pellegrini, Rossi D. ]

Una calda giornata primaverile con un sole battente fa da cornice alla difficile trasferta della Vigolana a Masen di Giovo.
La partita si gioca sul campo sintetico dalle dimensioni contenute seccato dal sole. La polvere alzata dal pallone che rotola rende l’aria quasi irrespirabile degna del deserto del Sahara.
Le aspettative vengono rispettate e il Giovo si dimostra una squadra molto fisica che lotta su tutti i palloni. La Vigolana limitata dagli spazi ridotti e dal buon pressing avversario fatica a costruire azioni pericolose.
Le squadre si affidano spesso a lanci lunghi a scavalcare la difesa. In un paio di occasioni, Camazzola è bravo a far valere il fisico liberandosi del diretto marcatore ma non inquadra la porta. Anche il Giovo si affaccia dalle parti di Martinelli con lanci lunghi sugli esterni ben controllati dalla difesa guidata dall’esperto Rizzi.
Il gioco è molto spezzettato, le ripartenze di Toldo vengono sistematicamente interrotte con falli e le azioni palla a terra si contano sulle dita di una mano. Il primo tempo si avvia al termine senza grosse occasioni da rete quando da una bella azione sull’asse Giovanelli – Cianfaro – Camazzola la palla arriva a Valenti che defilato sulla sinistra punta il difensore che lo atterra poco fuori dal vertice dell’area.
Valenti stesso si incarica della battuta e con una parabola perfetta che si insacca sul secondo palo porta in vantaggio la Vigolana.
Solo il tempo di esultare e l’arbitro manda le squadre negli spogliatoi.

Il secondo tempo inizia con la Vigolana, forte del vantaggio ottenuto, che cerca di mantenere il possesso palla affidandosi al palleggio e grazie anche al calo del pressing avversario riesce a sviluppare diverse azioni sulle fasce con Cianfaro e Toldo protagonisti.
In una di queste è Toldo che ricevuta palla sulla sinistra si incunea in area seminando il panico e fa partire un cross che viene fermato dal braccio di un difensore. L’arbitro è ben piazzato e indica il dischetto senza esitazione.
Toldo stesso si incarica della battuta e con freddezza spiazza l’immobile estremo difensore avversario.
Sul 2 a 0 la Vigolana acquista sicurezza e la partita ora è in pieno controllo dei ragazzi di mister Parlato.
Passano pochi minuti e Bridi ruba palla in mezzo al campo, la passa a Cianfaro che fa partire il contropiede con un bel filtrante per Camazzola che prende il fondo, salta un avversario e si avvia verso la rete. Il difensore saltato prova un intervento in extremis ma prende solo il piede di Camazzola che viene atterrato in area. Anche questa volta per l’arbitro non ci sono dubbi.
E’ ancora Toldo che si presenta sul dischetto e spiazzando Cerepi porta la Vigolana sul 3 a 0.
La partita è formalmente chiusa se non per il gol della bandiera trovato dal Giovo all’ultimo minuto su una mischia nell’area di Martinelli che nulla può sul tiro ravvicinato di Aldrighetti.

La partita è stata molto combattuta e come spesso accade in questi casi è stata risolta da calci da fermo. I nostri ragazzi sono stati bravi a conquistare i 3 punti su questo difficile campo e contro un’ottima squadra come il Giovo.
Domenica prossima, sul campo di Vigolo Vattaro, affronteremo il Roncegno, scoglio che sarà fondamentale superare per puntare alla vittoria finale. Un solo obbiettivo… three pointz!

Forza Vigolana!

Scheduled Risultato prima squadra

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *