Campionato seconda categoria – Girone C

Giornata 14 – 03/04/2022 16:00 – Campo sportivo di Vigolo Vattaro

Marcatori: 22′ Cianfaro (V), 33′ Camazzola (V), 85′ Rigione (R)

Vigolana: Martinelli, Bannò, Menapace, Pedrotti (70′ Bridi), Eccher, Tomasi, Camazzola, Giovanelli, Valenti (75′ Dallapè), Cianfaro, Toldo – all. Parlato [ disp: Filici, Rizzi, Dal Corso, Costantino ]

Roncegno: Gozzer, Pulvirenti (90′ Sferrazza C.), Pasquale D., Sferrazza S., Pasquale M., Zampiero, Minni, Martinelli (90′ Zanetti), Battisti, Rigione, Franco (74′ Peruzzi) – all. Orsini [ disp: Lorenzon, Gonzo, Chirico, Pompermaier, Cristofoletti ]

La Vigolana innevata fa da splendida cornice, in una frizzante giornata primaverile, alla partita di cartello della 14a giornata del campionato di seconda categoria trentina girone C. Sul comunale di Vigolo Vattaro si affrontano la capolista Vigolana e il Roncegno in piena zona playoff.
La partita è molto sentita da entrambe le formazioni e non delude affatto le aspettative del folto pubblico presente regalando un ritmo alto e a sprazzi del buon calcio.
Le due squadre si affrontano sin dai primi minuti a viso aperto.
Dopo pochi minuti è però il Roncegno a rendersi la vita difficile da solo, con un retropassaggio di un centrocampista raccolto di mano dal portiere ospite che regala così alla Vigolana una punizione di seconda da dentro l’area di rigore.
Dopo vari tentativi di battere la punizione, interrotti da movimenti della barriera prima del tocco del pallone, Pedrotti tocca per Toldo che fa partire un tiro ravvicinato che viene ribattuto dai giocatori avversari.
Anche il Roncegno si affaccia dalle parti di Martinelli con un tiro di Battisti, liberato da una sfortunata deviazione di Pedrotti, sparato però alle stelle.
La Vigolana prova a prendere in mano il pallino del gioco e si fa più manovriera riuscendo a sfruttare bene le fasce e rendendosi pericolosa sulla sinistra col tandem Toldo – Menapace.
Da un’incursione sulla sinistra scaturisce un calcio piazzato dalla tre quarti della cui battuta si incarica Valenti. Il numero 9 fa partire una parabola morbida in area che sembra facile preda del portiere ospite che però sbattendo contro un compagno si fa sfuggire la sfera su cui come un rapace si avventa Cianfaro che spedisce in rete per il vantaggio dei padroni di casa.
Il Roncegno prova una timida reazione ma la Vigolana è ben messa in campo e sembra avere la partita in pugno. Passano pochi minuti e la diga Pedrotti – Giovanelli recupera l’ennesimo pallone e innesca Camazzola. El puntero bianco azzurro (e rosso) ha tutto il tempo di controllare e girarsi, puntare l’avversario diretto, spostare la palla e far partire un tiro dai 25 metri che si insacca a fil di palo per il meritato raddoppio della Vigolana.
Il primo tempo sembra avviarsi alla conclusione senza scossoni ma il Roncegno non ci sta e prova a reagire affidandosi ad un ispirato Rigione e con dei tiri dalla lunga distanza su cui Martinelli si fa trovare pronto e in bello stile per il pubblico.
Il primo tempo si conclude sul 2 a 0 per i padroni di casa.

Nel secondo tempo ci si aspetta una reazione del Roncegno ma è la Vigolana a partire subito forte con Valenti che sulla sinistra entra in area e tenendo premuto L1 scatena il panico saltando 5 avversari prima di scaricare a centro area per Cianfaro, solo davanti al portiere, che però controlla male e sbilanciato non riesce ad imprimere forza al pallone che è facile preda del portiere. La Vigolana spreca una ghiottissima occasione per chiudere definitivamente la gara.
Il Roncegno prova a riportarsi in partita con alcuni lanci lunghi per le punte che vengono ben controllati da Eccher e Tomasi.
I ragazzi di mister Parlato hanno l’occasione di chiudere la gara con il neo entrato Dallapè che diventa un vero e proprio incubo per i difensori avversari ma i suoi traversoni non trovano i compagni per la ribattuta.
La Vigolana sembra accontentarsi e prova a gestire la partita con il giro palla.
Il Roncegno rimane in 10 per l’espulsione per doppia ammonizione di Battisti che lanciato a rete non si ferma sull’uscita di Martinelli e lo travolge.
La partita sembra ormai avviarsi alla conclusione ma a 5 minuti dalla fine su una mischia al limite dell’area esce il pallone sui piedi di Rigione bravo a trovare lo spazio per il tiro che prende in controtempo l’incolpevole Martinelli.
Nel recupero la Vigolana riesce a gestire e a reggere l’urto del Roncegno lanciato all’arrembaggio per la ricerca del pareggio che però non arriva.
All’ultimo secondo un brivido per i padroni di casa che vedono il geometra Martinelli battezzare fuori un tiro cross uscito di poco sopra la traversa.

La partita è stata molto vivace e combattuta, con azioni veloci da entrambe le parti. Il Roncegno ha dimostrato di essere un’ottima squadra che gioca un buon calcio.
Per la Vigolana la vittoria era fondamentale per mantenere la vetta della classifica e per allungare sulla terza in classifica.
Domenica prossima ci sarà lo scontro al vertice con l’Audace in cui le due squadre si giocheranno una buona fetta della strada verso la vittoria del campionato.
Come 11 leoni per un solo obbiettivo… three pointz!

Forza Vigolana!

Scheduled Risultato prima squadra

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *