Campionato seconda categoria – Girone C

Giornata 19 – 08/05/2022 16:00 – Campo sportivo di Cembra

Marcatori: 66′ Pedrotti (r)(V), 75′ Camazzola (V)

Vigolana: Martinelli, Eccher, Menapace, Bridi (51′ Broilo), Moratelli, Tomasi, Camazzola (77′ Stanchina), Giovanelli, Valenti (70′ Bannò), Cianfaro, Dallapè (51′ Pedrotti) – all. Parlato [ disp: Casagrande, Rizzi, Dal Corso, Costantino, Carotta ]

Cembra82: Paolazzi, Ripa, Gottardi, Tabarelli (68′ Santuari), Holler, Daldin, Antonelli, Brugnara (56′ Denardi), Zaimaj (77′ Serafin Dav.), Serafin Dan. (83′ Pojer), Pergol – all. Mattivi [ disp: Nicolodi ]

La grigia coltre di nubi che copre il cielo della val di Cembra sembra preannunciare un pomeriggio piovoso durante il quale si svolge la partita valida per la 19a giornata del girone C di seconda categoria trentina tra Cembra 82, fanalino di coda, e la capolista Vigolana.
Il campo di Cembra non è in ottime condizioni e questo caratterizzerà l’intera gara.
Il fischio dell’arbitro da l’inizio alla partita e alla prima azione la difesa della Vigolana si fa trovare impreparata sul bel filtrante dei cembrani che liberano Pergol a tu per tu con Martinelli bravo a restare in piedi e a neutralizzare il tiro ravvicinato.
La Vigolana fatica nei primi minuti a trovare il giusto assetto, mentre il Cembra sembra molto motivato a dare del filo da torcere ai ragazzi dell’Altopiano.
La Vigolana prova a giocare palla a terra ma le condizioni del campo non lo consentono, le azioni si svolgono per la maggior parte a centrocampo e il gioco si fa un po’ confuso.
Giovanelli e Cianfaro provano a innescare Dallapè e Camazzola che però faticano a bucare la grintosa difesa del Cembra.
I giocani padroni di casa non vanno per il sottile, rilanciando i palloni in avanti e affidandosi alle veloci scorribande degli esterni che però vengono controllate da Menapace e Eccher.
La Vigolana diventa pericolosa sui calci d’angolo dove riesce a sfruttare la maggiore esperienza ma prima Moratelli e poi Camazzola non inquadrano lo specchio della porta.
Il primo tempo si chiude senza grosse occasioni sul punteggio di 0 a 0.

Nel secondo tempo mister Parlato prova a dare maggior vivacità con l’ingresso del giovane Broilo a centrocampo, mentre in avanti si affida all’estro di Pedrotti.
La Vigolana ora sembra crederci e le azioni offensive si fanno più insistenti.
Il Cembra però resiste, spinto dal giovane Daldin che erge una diga davanti alla propria difesa.
Come sempre accade i questi casi è un episodio che sblocca l’andamento della gara.
Broilo è bravo a recuperare un pallone e a servirlo a Valenti che fa partire un filtrante in area su cui Pedrotti è lesto ad anticipare il difensore che in ritardo lo atterra.
Per l’arbitro non ci sono dubbi: rigore.
E’ lo stesso Pedrotti ad incaricarsi della battuta e con freddezza porta in vantaggio la Vigolana.
La parita ora sembra essersi svegliata.
Il Cembra prova a reagire con alcune azioni sulla sinistra che sbattono sulla difesa ospite.
La Vigolana innesca le sue punte con veloci ripartenze.
Cianfaro sulla destra sembra aver trovato nuova energia e riesce a prendere il fondo per degli ottimi traversoni che non trovano però i compagni pronti.
Ci pensa allora Camazzola a chiudere la partita: su un bel lancio di Pedrotti, il bomber dell’Altopiano prende il tempo al centrale e palla al piede si lancia verso la porta avversaria, giunto al limite dell’area lascia partire un sinistro rasoterra che si insacca sul palo opposto.
Il doppio vantaggio della Vigolana farebbe pensare che la partita sia ormai chiusa ma i giovani cembrani non si arrendono facilmente.
Negli ultimi dieci minuti la Vigolana fatica a controllare e concede alcune ripartenze ai veloci attaccanti del Cembra, ma Moratelli e Tomasi si ergono sugli scudi e mantengono la porta inviolata.

Il Cembra 82 si è dimostrata un’ottima squadra che sicuramente non merita la posizione che occupa attualmente in classifica.
La Vigolana ha saputo far valere la maggior esperienza e la tecnica superiore della propria rosa.
Mancano ancora due partite al termine del campionato, due partite che vanno vinte per mantenere la prima posizione.
Sabato prossimo i nostri ragazzi saranno chiamati ad affrontare, nella lunga trasferta di Ziano di Fiemme, la Cauriol, squadra fisica che non va sottovalutata.
One target, one mission… three pointz!

Forza Vigolana!

Scheduled Risultato prima squadra

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *