Campionato seconda categoria – Girone C

Giornata 20 – 14/05/2022 18:30 – Campo sportivo di Ziano di Fiemme

Marcatori: 25′ Valenti (r)(V), 77′ Valenti (V)

Vigolana: Martinelli, Eccher, Bannò, Costantino (56′ Pedrotti), Moratelli, Tomasi, Camazzola (81′ Stanchina), Giovanelli, Valenti, Cianfaro, Broilo (91′ Dal Corso) – all. Parlato [ disp: Casagrande, Rizzi, Toldo, Carotta ]

Cauriol: Vecchi, Favaron, Dapra, Vanzo C. (36′ Righetto), Zorzi A., Poco (77′ Vanzo A.), Zorzi D., Vanzetta M. , Vanzetta F. (72′ Bortolotti), Partel S., Zorzi L. (75′ Peruzzo) – all. Rizzato [ disp: Partel N. ]

La fresca pioggia primaverile rende acceso e brillante il verde delle montagne che circondano il campo di Ziano di Fiemme, la temperatura è mite e il Sole fa capolino dalle nuvole all’orizzonte.
Tutto è pronto per l’inizio della sfida tra Cauriol, fanalino di coda, e la Vigolana che conduce il girone C di seconda categoria trentina.
Fin dai primi minuti risulta chiaro il divario tra le due formazioni, con la Vigolana che si fa subito padrona del gioco e la Cauriol che chiusa in difesa cerca respiro appoggiandosi sull’unica punta molto fisica.
La Vigolana riesce subito a trovare un buon assetto a centrocampo, dove Giovanelli, Broilo e Costantino riescono a far girare bene il pallone e ad innescare gli esterni alti.
Passano pochi minuti ed è Cianfaro che viene innescato in un paio di incursioni sulla destra ma che non riesce a trovare lo spiraglio giusto per battere a rete.
Al quarto d’ora è ancora Cianfaro che al termine di una bella azione sviluppata da Camazzola e Valenti sulla sinistra va ad impattare di testa la palla che in una mezza mischia va a finire in rete.
Per tutti è gol tranne che per l’arbitro che non fischia.
Dopo diversi secondi in cui il tempo sembra essersi fermato in attesa di un fischio che non arriva, un difensore dei padroni di casa allontana la palla da dentro la porta e il gioco riprende tra le proteste degli ospiti.
La Vigolana inizia a spingere con più convinzione sfruttando le sovrapposizioni degli esterni bassi.
Eccher partito da dietro sulla destra viene innescato da Cianfaro e giunto sul fondo fa partire un cross per l’accorrente Valenti che viene anticipato dal difensore che butta la palla in angolo colpendola col braccio.
Per l’arbitro non ci sono dubbi e Valenti si avvia col pallone sul dischetto.
Il fantasista dell’Altopiano batte con freddezza e porta in vantaggio la Vigolana.
La partita sembra essere in discesa per gli ospiti che però non riescono a chiuderla mantenendo il risultato in bilico.
Camazzola è bravo a liberarsi al tiro in un paio di occasioni ma non inquadra lo specchio della porta.
Il primo tempo si chiude sul punteggio di 1 a 0 per la Vigolana che non riesce a concretizzare le diverse occasioni create.

Il secondo tempo riprende sulla falsariga del primo, con la Vigolana che va sugli esterni per provare ad aprire la difesa della Cauriol.
Col passare dei minuti però la Cauriol inizia a trovare maggior convinzione soprattutto in mezzo al campo.
I padroni di casa si fanno più aggressivi anche se non si affacciano mai dalle parti di Martinelli.
Mister Parlato vuole più solidità in mezzo al campo e butta nella mischia Pedrotti.
La scelta risulta subito azzeccata con la Vigolana che ritorna a spingersi in avanti.
A metà del secondo tempo dopo un buon pressing degli ospiti la palla arriva sui piedi di Pedrotti che fa partire un veloce ribaltamento di fronte e con un pregevole filtrante mette Valenti davanti al portiere della Cauriol.
Il “Brozovic” Vigolano controlla in corsa e con freddezza infila il portiere avversario in uscita siglando una doppietta e portando la Vigolana sul doppio vantaggio.
A questo punto la partita è ormai chiusa.
La Vigolana si accontenta e rimane in controllo.
La partita si trascina così fino al fischio finale.

La partita poteva sembrare dall’esito scontato, ma se non si riescono a concretizzare le occasioni, possono innescarsi meccanismi di ansia e nascere insidie inaspettate.
L’importante era vincere per poter mantenere il primo posto anche a seguito del riposo previsto per la squalifica del Besenello.
Manca un unico ostacolo da superare per la vittoria finale, ancora una partita da vincere, domenica prossima sul sintetico di Martignano contro il Montevaccino.
Tutti uniti per un unico obbiettivo…three pointz!

Forza Vigolana!

Scheduled Risultato prima squadra

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *